Blog

Gai Pride 1 – Lago Maggiore – 13 aprile 2014

23 febbraio 2014

Il 13 aprile tutti al Gai Pride!

Finalmente, dopo la fondazione dell’Associazione GAI, un altro sogno che diventa realtà…

Signore e Signori, siamo lieti di annunciarvi che domenica 13 aprile 2014 ci sarà la prima edizione del Gai Pride, il raduno degli associati del GAI

Per l’occasione abbiamo indetto una gara amatoriale: il Giro Ibrido del Lago Maggiore.

Ci troveremo il mattino a Laveno Mombello nelle piazze adiacenti il lago (gentilmente riservate al nostro evento dal Comune), faremo il check point e pranzeremo insieme a Verbania nel bel ristorantino biologico e vegetariano Edenatura, per poi ritrovarci nuovamente a Laveno per l’arrivo e le premiazioni.

Il vincitore non sarà chi ha l’auto più bella o più veloce, ma colui che avrà fatto il giro del lago inquinando meno!

Avremo uno staff che imposterà e controllerà i computer di bordo delle auto in gara alla partenza, al check point e all’arrivo, per verificare gli effettivi consumi.
In palio ci sono delle prestigiose coppe e dei buoni per dei tagliandi gratuiti, gentilmente offerti dalla concessionaria Real Motors di Busto Arsizio (VA).

Tutti coloro che hanno acquistato un’auto ibrida col GAI, ma anche coloro che non l’hanno comprata con noi ma vogliono passare una domenica diversa e divertente, sono invitati a partecipare alla gara!
Per i dettagli e le iscrizioni potete scrivere a luca@gruppoacquistoibrido.it

Tutti gli altri sono i benvenuti all’aperitivo che offriremo dalle 18:00 alle 19:00 presso il locale Kopi Club di Laveno Mombello, dove brinderemo insieme al vincitore del primo Gai Pride. Alla serata parteciperanno anche istituzioni locali e giornalisti.

Segnatevi questa data in agenda, e che vinca il migliore, cioè colui che inquina meno!

La manifestazione è stata realizzata in collaborazione con Vivi Lago Maggiore  e ha il patrocinio dei Comuni di Laveno Mombello e Verbania.

16 aprile 2014

Una giornata indimenticabile

Domenica si è svolta la prima edizione mondiale del Gai Pride, con enorme soddisfazione da parte di tutti.

Il tempo ci ha assistiti: anche se al mattino faceva un po freschino, durante la giornata è uscito un sole meraviglioso!

La colazione, il pranzo e l’aperitivo sono stati squisiti e serviti in un contesto da favola!
Il tramonto sul lago è sempre emozionante…

L’assessore Roberto Bianchi del Comune di Laveno Mombello ci ha assistiti agevolandoci in tutto e per tutto. Grazie!

Il nostro staff è stato impeccabile: belli e bravi!

Con Daniele Invernizzi, giornalista di Gente Motori e socio fondatore di eV-Now! , che è rimasto con noi quasi tutta la giornata, abbiamo avuto un proficuo scambio di idee.
Chissà cosa nascerà…

Grazie alla Concessionaria Toyota Real Motors di Busto Arsizio (VA) che ha messo a disposizione sei tagliandi gratuiti per le vetture ibride dei vincitori!

Ma veniamo ai risultati: chi ha fatto il giro ibrido del Lago Maggiore consumando ed inquinando meno?

Per la categoria 1.8 con 2,8 litri per 100 km il primo premio è andato a Giovanni Greco.

Nella categoria 1.5 con soli 2,7 litri per 100 km (ovvero 37 km con 1 litro di benzina!), la coppa più grande è andata ad Annamaria Melone.

Brava Anna, in barba a chi sostiene che le donne non sanno guidare!

Un ringraziamento particolare a tutti i piloti, per il vostro impegno e per lo spirito leggero, divertito e divertente con cui avete vissuto la gara!

Come vi abbiamo detto durante la premiazione:
“Voi, senza di noi, continuereste ad essere voi stessi.
Noi, senza di voi, non esisteremmo!”

Domenica 13 aprile 2014, anche se ancora non ce ne siamo resi completamente conto, abbiamo scritto un nuovo capitolo nella storia delle competizioni automobilistiche.
Quando tra qualche anno al Gai Pride parteciperanno centinaia di auto da tutta Europa, con le tecnologie più innovative e meno inquinanti, la gente penserà alla prima edizione, in cui c’erano “solo” 13 auto ibride Toyota.
A quel punto il mondo si dividerà in due: chi c’era, e chi non c’era.
Beh, noi c’eravamo!

Classifica finale

  • Condividi l'articolo:
0 Commenti
Aggiungi un commento
Commenta

Gli articoli del nostro Blog

vai al blog

Modalità di acquisto: quale conviene di più?

Fino a qualche anno fa l’auto si acquistava. Punto.

Oggi le opzioni sono varie, ma molti nostri associati hanno ancora le idee confuse sulle differenze e sulle reali convenienze.

Nei nostri Gruppi d’Acquisto hai la libertà di scegliere l’opzione che preferisci ma, per aiutarti ad orientarti, abbiamo deciso di scrivere questo articolo.

Le nuove tecnologie Nissan: Juke Hybrid e Qashqai e-Power

Funzionamento, consumi e prezzi dei nuovi modelli e-Power e full hybrid di Nissan.

Ecoverso R-Ace 15 – Ancona – 2 ottobre 2022

E’ bello sapere di non essere soli nella missione di diffondere la mobilità sostenibile.

L’1 e 2 ottobre la Ecoverso R-Ace sarà ad Ancona dagli amici di MaSMo, col giro ibrido/elettrico del Conero!

Ecoverso e Banca Etica: storia di una lunga collaborazione

Ecoverso ha da sempre il conto corrente dell’associazione prezzo Banca Etica e da poco abbiamo aggiunto per i nostri associati il servizio plus Ecoverso Finance, che da diritto ai finanziamenti a tassi agevolati. Abbiamo chiesto a Glenda Spiller dell’ufficio comunicazione di Banca Etica, di spiegarceli nel dettaglio.

Promuovere la mobilità sostenibile: il caso del Politecnico di Milano

Dal 2019 ogni anno il Politecnico di Milano ospita al proprio interno i corsi della Ecoverso Hybrid ed Electric Academy, riservati a personale, docenti, ricercatori e studenti.

Abbiamo chiesto ad Eleonora Perotto, mobility manager e capo del Servizio Sostenibilità di Ateneo e a Giada Messori, referente mobility management all’interno del Servizio Sostenibilità, come il Politecnico promuove la mobilità sostenibile e quali pensano possano essere gli scenari futuri.