Blog

Il sorpasso

Nel mese di settembre 2020 è avvenuto un evento storico per il mercato automobilistico: le auto elettrificate, ibride ed elettriche, hanno per la prima volta superato nelle vendite le auto diesel.

E alla fine, dopo anni di inseguimenti, il sorpasso è avvenuto. Nel 2020, un anno che sicuramente tutti ricorderemo, a settembre per la precisione, le auto elettrificate hanno raggiunto una quota di mercato del 25%, a fronte del 24,8% delle auto diesel.

Poca differenza certo, ma mettiamo tutto in prospettiva: solo 5 anni fa le quote delle diesel ammontavano al 50%, mentre le quote di ibride ed elettriche insieme non arrivavano all’1%. Solo nell’ultimo anno, infatti, le quote delle “elettrificate” sono cresciute del 139% e tutto ci lascia presagire che questo sia un trend destinato a durare.

Il sorpasso: demerito del Diesel o merito delle Elettrificate?

Le ragioni del sorpasso sono tante e possono essere considerate da diversi punti di vista. Qualcuno potrebbe sostenere che sia avvenuto solo per delle situazioni che hanno indubbiamente penalizzato il Diesel. Ad esempio lo scandalo Dieselgate ed i blocchi del traffico/circolazione nei centri urbani, per citarne alcuni.

Noi pensiamo che il “passaggio”, ed il relativo sorpasso, sia avvenuto in maniera graduale, grazie soprattutto ad un cambiamento su diversi livelli di consapevolezza da parte degli automobilisti, che ha reso naturale un cambio nelle scelte.

Pensiamo alla maggiore e più diffusa consapevolezza sulle tematiche ambientali, che è il motivo più importante per noi, e che ha motivato sempre più persone a scegliere i veicoli a minore impatto ambientale.

In secondo luogo una consapevolezza sul tipo di tecnologia. Facciamo un salto indietro nel 2012, quando il GAI ha preso forma. Allora le ibride venivano definite dai più le “auto del futuro”, mentre molti non conoscevano neanche questo tipo di tecnologia. Torniamo al presente, oggi le full hybrid sono una valida alternativa, conosciuta e ben presente nella mente degli automobilisti.

In terzo luogo la consapevolezza economica: acquistare un’auto elettrificata oggi è un investimento più economicamente valido. Facciamo qualche esempio: strisce blu gratuite, esenzione dal bollo, bassi consumi (nel caso delle ibride), costi di manutenzione e di gestione nettamente inferiori, possibilità di circolare nei centri cittadini…Un prezzo non troppo distante dalle controparti termiche…

E aggiungiamo una gamma molto più ampia di modelli presenti nel mercato, dalle city car ai SUV, prodotti da un sempre maggiore numero di case automobilistiche.

Noi di Ecoverso questo cambiamento lo abbiamo vissuto da vicino.

Nel 2012 col GAI dovevamo spiegare alle persone che la Yaris ibrida non ha la presa perché si ricarica da sola.

Oggi la Yaris Hybrid è la seconda auto più venduta in Italia.

Le resistenze che alcune persone oggi ancora hanno in merito alle auto full electric verranno superate allo stesso modo, anche più velocemente.

Sogniamo il giorno in cui tutte le auto saranno elettriche e l’aria nelle nostre città sarà profumata.

Quando sarà quel giorno dipende in buona parte dalle nostre scelte di oggi

  • Condividi l'articolo:
0 Commenti
Aggiungi un commento
Commenta

Gli articoli del nostro Blog

vai al blog

Modalità di acquisto: quale conviene di più?

Fino a qualche anno fa l’auto si acquistava. Punto.

Oggi le opzioni sono varie, ma molti nostri associati hanno ancora le idee confuse sulle differenze e sulle reali convenienze.

Nei nostri Gruppi d’Acquisto hai la libertà di scegliere l’opzione che preferisci ma, per aiutarti ad orientarti, abbiamo deciso di scrivere questo articolo.

Le nuove tecnologie Nissan: Juke Hybrid e Qashqai e-Power

Funzionamento, consumi e prezzi dei nuovi modelli e-Power e full hybrid di Nissan.

Ecoverso R-Ace 15 – Ancona – 2 ottobre 2022

E’ bello sapere di non essere soli nella missione di diffondere la mobilità sostenibile.

L’1 e 2 ottobre la Ecoverso R-Ace sarà ad Ancona dagli amici di MaSMo, col giro ibrido/elettrico del Conero!

Ecoverso e Banca Etica: storia di una lunga collaborazione

Ecoverso ha da sempre il conto corrente dell’associazione prezzo Banca Etica e da poco abbiamo aggiunto per i nostri associati il servizio plus Ecoverso Finance, che da diritto ai finanziamenti a tassi agevolati. Abbiamo chiesto a Glenda Spiller dell’ufficio comunicazione di Banca Etica, di spiegarceli nel dettaglio.

Promuovere la mobilità sostenibile: il caso del Politecnico di Milano

Dal 2019 ogni anno il Politecnico di Milano ospita al proprio interno i corsi della Ecoverso Hybrid ed Electric Academy, riservati a personale, docenti, ricercatori e studenti.

Abbiamo chiesto ad Eleonora Perotto, mobility manager e capo del Servizio Sostenibilità di Ateneo e a Giada Messori, referente mobility management all’interno del Servizio Sostenibilità, come il Politecnico promuove la mobilità sostenibile e quali pensano possano essere gli scenari futuri.